• It
  • En
  • Fr
  • De
  • °C
  • Facebook YouTube

Itinerari MTB e Trekking

I percorsi da non perdere in Alta Valtellina

  • Itinerario 1 valle Viola "bormina"
  • Itinerario 2 valle Alpisella - sorgenti Adda
  • Itinerario 3 Valle Fraéle - Valle Péttini - Trela - Valle Vezzola
  • Itinerario 4 La valle Fraéle, la valle Gallo e la valle Mora
  • Itinerario 5 La valle di Fraéle, la valle e la bocchetta di Fòrcola
  • Itinerario 6 La valle del Bràulio, Umbrail, bocchetta di Fòrcola, di Pedenoletto e di Pedenolo, cascina di Boscopiano e i Bagni Vecchi
  • Itinerario 7 Da Cancàno, attraverso la Décauville, la valle Viola fino al passo di Verva
  • Itinerario 8 Dalle medioevali torri di Fraéle alla sommità del monte delle Scale
  • Itinerario 9 Da Cancàno, attraverso il passo di Fraéle, fino alla valle Bruna
  • Itinerario 10 Da Cancàno, attraverso il passo di Fraéle, fino all'amena valle del Gallo
  • Itinerario 11 Isolaccia - Presedont - valle Lia - Prei - Chiesettina San Colombano
  • Itinerario 12 Isolaccia - Presedont - baite e valle di Cardonè - bivacco Ferrario - bivacco Cantoni
  • Itinerario 13 Arnoga - valle Viola - alpe e capanna Dosdé
  • Itinerario 14 Arnoga - valle Viola - passo Vallaccia - Trepalle - passo Foscagno - la "Corta" - "Décauville" - Arnoga
  • Itinerario 15 Alta Valtellina - Alta Rezia - la strada militare dell'Ables, l'alpe Solaz e la valle di Ardof
  • Itinerario 16 Alta Valtellina - Alta Rezia - la valle Zebru, la valle Cedec e la valle dei Forni
  • Itinerario 17 Alta Valtellina - Alta Rezia - la valle di Rezzalo, il passo dell'Alpe e i laghetti alpini di Profa

Informazioni utili


Il grado di difficoltà
Variabile in base al meteo, al grado di allenamento ed alla preparazione di ogni partecipante.

- elementare: itinerario breve su un terreno più che evidente, per strada sterrata o mulattiera, senza salite faticose e con abbondanza di tratti pianeggianti;
- agevole: itinerario anche lungo su strada evidente, per lo più carrareccia sterrata o mulattiera oppure su sentiero (single track) ben tracciato, con brevi e ripidi strappi in salita inframmezzati da tratti pianeggianti;
- poco impegnativo: itinerario abbastanza lungo, su sterrato o mulattiera oppure su sentiero (single track), con alcuni tratti senza segni di riferimento, nel bosco oppure nei pascoli e con strappi ripidi frequenti e in successione oltre ad alcuni passaggi tecnici; quasi assenti i tratti pianeggianti;
- impegnativo: itinerario molto lungo, faticoso e tecnico; alcune volte su carrareccia-strada sterrata (rare),altre su mulattiera e/o sentiero - single track (non sempre ben evidente) ed altre, ancora, solo su tracce di sentiero - single track (abbastanza frequenti); richiede una preparazione adeguata e specifica sia da un punto di vista tecnico che psico-fisico; generalmente è un itinerario consigliato solo ai più esperti e possibilmente con guida al seguito.

Il grado di difficoltà è anche in relazione al dislivello, espresso in metri, in salita. A questo proposito si distinguono: itinerario facile sotto i 400 m - itinerario medio da 400 m a 800 m - itinerario impegnativo da 800 m a 1300 m - itinerario molto impegnativo oltre i 1300 m.

Il tempo medio di percorrenza
Calcolato senza contare le soste intermedie, comprende sia l'andata che il ritorno al punto di partenza, ed è riferito a ciclisti mediamente allenati. Non sono comprese eventuali varianti sul percorso.

Il dislivello
Identifica la differenza tra la quota massima raggiungibile con il percorso e quella minima da dove inizia l'itinerario e si intende come dislivello in salita.

Periodo consigliato
Dato che la maggior parte dei percorsi si svolgono in alta montagna (compresa tra i 1300 m ed i 2800 m di altitudine), identifica i mesi dell'anno in cui è possibile percorrere in MTB i sentieri. Molti percorsi potranno infatti essere considerati agibili solamente nel periodo compreso tra giugno e settembre; nel resto dell'anno è probabile incontrare zone ancora parzialmente o totalmente innevate o ghiacciate.